Cultura — 26 febbraio 2014

Sarà l’Italia ad ospitare per prima la mostra sulla leggendaria band, i Pink Floyd; si tratta della prima retrospettiva a loro dedicata in anteprima mondiale.

La mostra sarà inaugurata il 19 settembre prossimo alla Fabbrica del Vapore di Milano e sarà un viaggio virtuale nella musica del gruppo, partendo dagli esordi, con The Piper At The Gates of Dawn fino agli ultimi lavori. E’ un’esposizione internazionale di grande portata, alla quale hanno partecipato i tre componenti della band rimasti, nella progettazione e nella realizzazione.

Si tratta di un’anteprima mondiale per celebrare l’anniversario del live a Pompei e del concerto a Venezia, ed è un’esplorazione dal periodo psichedelico fino ad arrivare ai concept album degli anni 70.

La locandina della mostra

La locandina della mostra

Inaugura a Milano The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains – mostra sui Pink Floyd

L’allestimento è esteso su una superficie di 2500 mq, in uno spazio creativo e museale di proprietà del Comune di Milano, e vuole mostrare gli effetti speciali, le innovazioni e le sperimentazioni che il gruppo, in modo molto anacronistico, ha da sempre usato.

Il curatore e direttore creativo è l’illustratore di molte delle copertine dei Pink Floyd, Aubrey `Po` Powell, che per la realizzazione, ha lavorato a stretto contatto con Roger Waters, David Gilmour e Nick Mason; sarà quindi possibile ammirare una raccolta di oggetti provenienti direttamente dai 40 anni di carriera della band, e la progettazione è in mano allo studio di architettura Stufish, che ha curato la realizzazione dei palchi per gli show del gruppo.

L’esperienza sarà sicuramente molto appagante, così come ogni concerto-spettacolo della band, una mostra all’avanguardia che non deluderà fan accaniti ma anche semplici curiosi.

 

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php