Comunicati — 25 agosto 2016

Comunicato della Polizia di Stato in merito ai presunti atti di sciacallaggio avvenuti subito dopo il terremoto in provincia di Rieti.

Con riferimento alle notizie apparse sugli organi di stampa in merito a presunti episodi di sciacallaggio, che sarebbero avvenuti presso i centri interessati dall’evento sismico, la Questura di Rieti precisa che quanto in essi segnalato è privo di ogni fondamento.

terremoto rieti

I servizi di vigilanza, specificamente finalizzati al contrasto di possibili episodi di sciacallaggio, sono stati infatti attuati sin dai primi istanti con personale delle forze dell’ordine, e poi rafforzati nelle ore serali e notturne con l’arrivo dei reparti organici.

Allo stato, sentite anche le altre forze di polizia, non risulta alcun episodio di illegittima introduzione di persone nelle abitazioni evacuate, tanto meno di furti perpetrati.

Grazie agli specifici servizi attivati, sono stati effettuati controlli su persone sospette o semplicemente presenti all’interno di aree interdette o in procinto di entrarvi, ma tutti i predetti controlli hanno avuto esito negativo e le persone sono state indirizzate ai competenti organismi di protezione civile o semplicemente allontanate.

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php