Programmi TV — 11 Novembre 2014

Si apre con l’immagine di Veronica Colombo che punta una pistola alla testa di De Silva l’ultima puntata della serie tv Squadra Antimafia 6.Ci troviamo nella villa covo di Crisalide e il capo Guido Montia è stato ucciso per mano della stessa Veronica Colombo.

veronica colombo

Nel frattempo anche Calcaterra ha raggiunto la villa e ha contattato gli uomini della Duomo che si stanno recando sul posto.

Ne segue una sparatoria durante la quale vengono uccisi alcuni uomini di Crisalide ma la Colombo e De Silva riescono a fuggire.
Si scopre quindi che Veronica Colombo non era morta nell’incendio della casa al mare perché era stata avvertita da Spagnardi il fedele servitore di Montia che ora ha preso il suo posto.
Lara Colombo riceve una telefonata da De Silva il quale le riferisce che è disposto a parlare ma solo con Calcaterra.
Quest’ultimo che nel frattempo è riuscito a scappare grazie all’aiuto di un collega, viene riammesso in servizio solo fino alla conclusione delle indagini su Crisalide. Il mandato di arresto nei suoi confronti è solo momentaneamente sospeso.
A condurre le indagini continuerà tuttavia il vice questore Lara Colombo.
Calcaterra si incontra quindi con De Silva che gli consegna una chiave per PC contenente la lista di dieci uomini appartenenti a Crisalide che vogliono farlo fuori.
Alcuni di questi sono già morti e ne rimangono solo quattro; gli agenti della Duomo cercano di rintracciarli.
Intanto Crisalide porta avanti il suo piano di colpire le istituzioni per destabilizzare il sistema e viene ucciso Funari del gruppo dei Nas. I mandati dell’omicidio una certa donna Pennino e Aleo sono costretti poi a togliersi la vita per ordine di Crisalide.

Pietrangeli e Lara scoprono che il prossimo obiettivo è il giudice Licata ma riescono ad intervenire in tempo.
Nella tasca di uno degli uomini ucciso che avrebbe dovuto eliminare il giudice viene trovata una chiave che riconduce ad un garage.
Al suo interno vengono trovate delle bombe ma ne mancano quattro. Gli agenti della Duomo capiscono così che Crisalide ha intenzione di fare una strage in quattro punti della città di Catania.
Tramite De Silva un certo Marino appartenente a Crisalide viene preso come ostaggio da Calcaterra e l’uomo confessa di sapere dove può essersi nascosto Spagnardi.
Inizia così la corsa contro il tempo per impedire che le bombe esplodano.
De Silva nel tentativo di portare via una delle quattro bombe esplode con la sua auto.

Ultima Puntata Squadra Antimafia – Rosy Abate si fa suora

rosy abate suora

In convento Rosy Abate uccide Spagnardi e una sua complice mentre tentano di eliminarla.
Veronica Colombo viene arrestata.
Rachele unica superstite dei Ragno cammina tra la folla con il volto rigato dalle lacrime.
Lara Passa la notte da Pietrangeli.
Intanto dall’obitorio sparisce il corpo di De Silva.
Tra gli oggetti sequestrati a Spagnardi manca la piccola chiave che apre lo scrigno contenente tutti i segreti di Crisalide.
La puntata si chiude con l’immagine di Calcaterra ferito e insanguinato che, fuggito dall’ospedale, tenta di interrompere invano la cermonia con cui Rosy Abate ha deciso di prendere i voti per divenire suora. Calcaterra viene rapito da alcuni uomini e portato via con un furgone.

Condividi

Sull'Autore:

Karen Benedetti
Karen Benedetti

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php