News — 15 giugno 2015

E’ appena rientrata dalla sua missione nello spazio Samantha Cristoforetti che l’11 giugno scorso ha posato di nuovo i suoi piedi sulla Terra precisamente sul suolo del Kazakistan.

samantha cristoforetti

 

 

 

 

 

Oltre ad essere la prima donna italiana nello spazio Samantha ha collezionato una serie di record di tutto rispetto.

Durante la missione ISS Expedition 42/Expedition 43 Samantha ha raggiunto il record europeo di permanenza nello spazio (200 giorni) in un singolo volo.

La missione in realtà sarebbe dovuta terminare il 14 maggio ma è stata rimandata a causa di un incidente alla navetta cargo russa Progress andata perduta dopo il lancio.

Ricordiamo a tutti che Samantha fu selezionata per fare l’astronauta nel 2009 dall’ESA tra 8500 candidati europei.

Oltre ad essere ingegnere meccanico e astronauta dell’ESA Samantha è anche capitano dell’Aeronautica Militare Italiana.

Festival di Sanremo : collegamento con Carlo Conti

Ricordiamo tutti il collegamento avvenuto con la base spaziale durante la 65° edizione del Festival di Sanremo durante il quale Samantha era apparsa in ottima forma e raggiante e solare come sempre.

 

samantha cristoforetti

 

 

 

 

 

 

Il programma della spedizione spaziale comprendeva esperimenti sulla fisiologia umana, analisi biologiche e, di particolare rilievo, la stampa 3D in assenza di peso in modo da poter stampare pezzi di ricambio direttamente dalla base stessa senza dover ricorrere all’aiuto dalla Terra.

Al suo rientro l’astronauta è apparsa subito in ottime condizioni fisiche anche se le sembrava di pesare 200 tonnellate come lei stessa ha dichiarato.

Il primo contatto con la Terra è stato per Samantha una ventata di profumo di erba, odori ai quali non era più abituata. Una sensazione bellissima.

Dall’11 giugno Samantha si trova nella sede Nasa di Houston per essere sottoposta ai controlli ed esami di routine e per il programma di recupero fisico dopo i 200 giorni trascorsi in orbita.

Oggi alle 14.00 è andata in onda la prima conferenza stampa con un collegamento in diretta video direttamente da Houston.

Insomma Samantha rappresenta l’orgoglio italiano per essere stata la settima astronauta italiana ad andare nello spazio ma anche perchè ha dimostrato che una donna può esprimere le proprie potenzialità in un campo fino ad oggi prettamente maschile.

Condividi

Sull'Autore:

Karen Benedetti
Karen Benedetti

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php