Cultura — 14 febbraio 2015

Oggi, il giorno di San Valentino, in più di 200 paesi al mondo ed in oltre 100 città italiane si scenderà in strada danzando e cantando sulle note della canzone Break the chain.

La festa degli innamorati sarà  l’occasione per unire le voci in un unico coro per dire basta alla violenza contro le donne e per chiedere un mondo in cui le donne, tutte le donne, possano vivere in libertà e sicurezza.

one billion rising 2015

2015 One Billion Rising

E’ il ONE BILLION RISING REVOLUTION, l’edizione 2015 della campagna globale lanciata da Eve Ensler nel 2013, e che nella sua prima edizione ha visto scendere in strada più di un miliardo di persone in tutto il mondo.

Una manifestazione un po’ particolare è però quella proposta dal One Billion Rising perché consiste in un flashmob danzate sulle note della canzone Break the chain (Spezza la catena), scritta appositamente per l’occasione.

“Cammina, danza, sollevati. Posso vedere un mondo dove tutte viviamo sicure e libere da ogni oppressione. Non più stupro, o incesto, o abuso, le donne non sono proprietà.”

Un testo forte quello di Break the chain da cui emergono messaggi importanti: il ricordo di quanto la condizione della donna nel mondo sia difficile, l’importanza della cooperazione, tra donne ma anche con gli uomini e  l’incitamento per le donne a ribellarsi a questo modello di società.

Sono comunque i messaggi positivi, di speranza e di forza che lancia questa canzone l’aspetto più interessante.

“Io non sono invisibile, sono semplicemente meravigliosa. Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta. Mi sento viva, mi sento straordinaria”

Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta: ecco il senso del messaggio di quest’anno, della Rivoluzione.

Una rivoluzione, pacifica s’intende, che deve prendere il via adesso, subito, perché le donne non possono più aspettare.

Una Rivoluzione che deve partire dalle donne, dalla volontà di riprendere possesso del proprio corpo, della propria mente e della propria libertà, ma che deve essere sostenuta anche dagli uomini perché solo così potremo assistere ad un cambiamento tanto concreto quanto radicale.

La danza è un potente mezzo di comunicazione perché è in grado di abbattere barriere linguistiche e geografiche. La danza è movimento ed il movimento è ciò che permette la rivoluzione.

La forza di One Billion Rising è quella di mettere in rete, attraverso la danza, persone di tutto il mondo e di essere un evento per tutti: uomini, donne, giovani, famiglie.

Nel 2013 gli eventi sono stati oltre 10.000 sparsi in ogni parte del mondo e quest’anno saranno altrettanti.

Il 14 febbraio, nel giorno di San Valentino niente regali, quindi, ma un vero atto d’amore, gioioso, celebrato dalle donne e dagli uomini che le rispettano, con la volontà di manifestare insieme per chiedere un mondo migliore, in cui  le donne possano vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso.

  • Articolo di Francesca Savoldini.

francesca serinelli

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php