Salute e Medicina — 22 Agosto 2013

In California arriva la Nugtella, la crema spalmabile al gusto di nocciola che somiglia tanto alla nostra, prodotta dalla multinazionale “Ferrero“. Ma quella messa in commercio negli USA, pur avendo barattolo ed etichetta praticamente identici, è diversa nella sostanza perchè contiene piccole dosi di Marijuana, ed è ad uso terapeutico.

nugtella marijuana

Nugtella

Nugtella: crema alla nocciola e marijuana

Prodotta dalla società americana Organicares di San José, la «Nugtella» (Nug è il termine usato negli Usa per contraddistinguere la marijuana di alta qualità) può essere acquistata solo dai pazienti che hanno una ricetta per assumere marijuana a scopi terapeutici. Dal 1996, infatti, nello stato americano della California, tutti i cittadini che soffrono di Aids, cancro ed emicrania hanno il diritto di coltivare ad assumere marijuana per lenire i propri malesseri fisici. Ideologia che ben si discosta da quella del resto del mondo. Per ciò che riguarda, invece, l’indebita appropriazione di un marchio, pare che la multinazionale di Alba non abbia rilasciato dichiarazioni in merito. Contrari o non, il fatto che la marijuana sia legali in alcune parti del mondo, solleva un polverone che va avanti da secoli sulla legalizzazione delle droghe leggere. Come è possibile che per alcuni sia addirittura possibile utilizzarla a scopi terapeutici e per altri sia completamente illegale?

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php