Comunicati — 01 marzo 2016

L’edizione 2016 di Motodays si avvicina: dal 3 al 6 marzo apriranno infatti i battenti della rassegna motoristica organizzata da Fiera Roma e giunta alla sua ottava edizione. Un successo crescente, sia di espositori che di pubblico, che lo scorso anno ha raggiunto quota 145.100 visitatori: ben 441 le aziende presenti, 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, all’esterno 30.000 mq dedicati alle prove delle novità, 116 mezzi in prova, di cui buona parte all’esterno del quartiere, e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni.

motodays 2016

Un evento che ormai è diventato un punto di riferimento per il pubblico – non solo del Centro-Sud Italia – e per le Case, che aderiscono in via ufficiale e che scelgono Motodays per presentare le proprie novità.

Tra queste, ricordiamo che quest’anno KTM ha scelto i padiglioni di Fiera Roma per svelare ai visitatori ben quattro anteprime mondiali: la KTM 1290 Super Duke GT, la 1290 Super Duke R Special Edition, la 690 Duke e la 690 Duke in versione R. Non mancherà poi la rinnovata RC390. Tanti i colossi del mondo delle due ruote motorizzate, che saranno presenti a Motodays. A cominciare da Ducati, presente con tutta la gamma 2016 e con due stand: il Ducati Stand di 400 mq e l’area Scrambler, di 200 mq.

Confermata anche la presenza di BMW Italia, con il supporto in loco della filiale BMW Motorrad Roma, con tutta la gamma BMW Motorrad e le ultime novità lanciate ad EICMA, compresa l’attesissima R nineT Scrambler.

La Casa bavarese metterà anche a disposizione alcune novità per i test ride nelle aree esterne, e in particolare sarà possibile provare i nuovi maxi scooter endotermici C 650 Sport, C 650 GT e C evolution (maxi scooter elettrico). Stand ufficiale a Motodays anche per Honda, che sarà presente con tutte le novità e che come ogni anno avrà un suo spazio nelle aree esterne dove prenotare i test ride con gli ultimi modelli, compresa la nuova Africa Twin, che si potrà provare in un tour intorno al quartiere fieristico.

Tra le presenze ufficiali da segnalare, quella di SWM, una Casa motociclistica “nata” da poco ma che trae ispirazione dal passato. Nasce infatti dalla passione e dalle competenze tecniche e industriali di Ampelio Macchi e Daxing Gong: il primo, protagonista della storia di prestigiosi marchi italiani come Cagiva, Husqvarna e Aprilia di cui è stato responsabile tecnico fregiandosi di 51 titoli mondiali, 46 con Husqvarna e 5 con Aprilia; l’altro, affermato imprenditore cinese a capo del colosso Shineray Group che spazia dalle due alle quattro ruote. Le moto vengono realizzate in tutti gli aspetti nella sede varesina di Biandronno.

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php