Politica — 30 giugno 2015

L’Euro è a rischio crack: la Grecia non ha la capacità di pagare 1,7 miliardi al FMI entro oggi, la Troika blocca gli aiuti al paese ellenico che rischia seriamente di finire fuori dall’Euro.

Il referendum indetto in Grecia è un aut aut verso l’Euro e l’Europa ed aprirebbe un pericoloso precedente anche per le altre nazioni indebitate nei confronti dell’Euro zona.

grecia crisi euro

Crisi economica in Grecia

La fine dell’Euro comporterebbe la fine dell’Europa ha dichiarato dura la Merkel mentre Renzi rassicura l’Italia.

Intanto le borse europee perdono punti e bruciano miliardi di euro, lo spread BTP-BUND ricominca una pericolosa salita, seppure di poco.

Queste sono le premesse di quella che si preannuncia essere una calda e torrida giornata estiva con gli occhi puntati alla Grecia ed a Bruxelles, in attesa di una soluzione che ora sembra improbabile. Il default delle finanze greche è imminente.

Condividi

Sull'Autore:

Karen Benedetti
Karen Benedetti

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php