Politica — 08 Settembre 2013

L’art. 138 della Costituzione Italiana che i grillini vogliono difendere fa parte delle norme relative alle “Garanzie Costituzionali”, ovvero tutte quelle disposizioni che, in qualche modo, mirano a salvaguardare e proteggere la nostra Carta Costituzionale.

art 138 costituzione

Art. 138 Costituzione Italiana

In particolare, l’art. 138 recita espressamente:

Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.

Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.

Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti.

Dal testo sopra-riportato emerge quindi che l’art. 138, altro non è che la chiave per modificare la Costituzione. Il meccanismo espresso è assai complicato: infatti, prima che la Costituzione possa essere modificata sono necessarie ben due votazioni che devono essere prese a maggioranza assoluta (50+1) e sottoposte a referendum popolare. Tale procedura, così complessa, rende la Carta Costituzionale molto difficile da modificare, proteggendone così principi e dogmi. Modificare tale articolo potrebbe voler dire rendere più semplici e sbrigative le modalità con cui la Costituzione stessa può essere mutata e con essa anche i diritti che contiene. Da qui nasce, quindi, la polemica messa in atto dal Movimento Cinque Stelle che vede le decisioni del Parlamento fortemente antidemocratiche.

Condividi

Sull'Autore:

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php