Cinema & Spettacolo — 22 Luglio 2014

Sta per arrivare sugli schermi italiani il terzo film della saga che racconta il mondo popolato dai primati.

Apes Revolution segue il film del 2011 L’alba del pianeta delle scimmie ma questa volta si avvale di una nuova regia guidata da Matt Reeves.

apes revolution

Quest’ultimo film è caratterizzato da una sua originalità in quanto si sofferma a raccontare il periodo in cui gli uomini e le scimmie convivono pacificatamene sul pianeta Terra prima che le scimmie diventino dominatrici.

Le scimmie non appaiono migliori degli uomini nel film ma la trama è tutta caratterizzata da sfumature che a volte mettono in risalto gli uomini a volte le scimmie.

Apes Revolution batte Transformers 4 negli USA

Ancora una volta ritroviamo Caesar lo scimpanzé che nel primo film era stato allevato dagli uomini e che adesso si trova a capo di un gruppo di primati che hanno ricostruito la loro esistenza sulle rovine di San Francisco.

A portare scompiglio nell’ambito di un quadro tutto sommato sereno è Malcolm il leader del gruppo che si avventura nella foresta per riattivare una diga e ridare energia elettrica a SAn Francisco.

Apes REvolution

Il seguito dimostra come qualsiasi essere vivente, umano o scimmia, posto sotto pressione, libera i propri istinti primari scatenando l’inferno.

Il film è stato girato in Canada e in Lousiana con alberi veri e luci naturali il tutto sviluppato poi con le ultime tecnologie digitali e con effetti speciali davvero sorprendenti.

Dietro alla realizzazione del film c’è stato tutto uno studio particolare e approfondito sulla differenza tra il gorilla e lo scimpanzé in modo da rendere gli effetti più reali possibile.

Il film già uscito negli USA ha raggiunto ottimi risultati battendo nei botteghini persino il tanto acclamato Transformers 4, l’era dell’estinzione.

Condividi

Sull'Autore:

Karen Benedetti
Karen Benedetti

(0) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php